Accessori per capelli fatti a mano, una qualità unica

Inviato da:

Nel mercato degli accessori per capelli ci si può stupire che, ancora oggi, ci sia la possibilità di fare produzione a mano Made in Italy, eppure questo insieme alla stampa è uno dei metodi di cui si fregia Lifin grazie a un processo in cui le fasi della lavorazione, grazie anche all’ausilio della tecnologia, vengono seguite da un operatore umano.

Per le pinze fatte a mano, così come per i cerchietti fatti a mano o le barrette matic rivestite da lastra, tutto inizia dal disegno e dalla preparazione delle lastre di acetato di cellulosa (o metacrilato per fare il colorato) da cui saranno ricavati i singoli pezzi, che verranno tagliati dalla macchina seguendo il progetto già inserito in pc tramite Cad.

Le fasi seguenti comprenderanno quindi la curvatura a caldo utilizzando una forma di legno, e poi la burattatura, ovvero la levigatura, la brillantatura e la lucidatura, fino alla finitura superficiale.

Per le pinze dovranno essere inoltre assemblate le due parti, maschio e femmina, con la molla centrale.

Pinze e cerchietti fatti a mano e barrette matic rivestite da lastra hanno una qualità superiore che a occhio nudo si può riconoscere nettamente, ma la loro richiesta è calata molto a causa del costo, che nel mercato degli accessori per capelli influenza molto le scelte dei consumatori. Anche per questo la produzione a mano per Lifin rappresenta un grande valore.

0

Circa l'autore:

Aggiungi un commento